Online La prima ricerca su diffusione e reputazione digitale delle DOP IGP italiane nel mondo. Carlo Siffredi presidente Consorzio dell’olio DOP Riviera Ligure: “Con il Contest investiamo sui giovani e sui Social Media”

Oltre 6.500 contenuti al giorno veicolati su blog, forum, siti di notizie, social network in tutto il mondo, con oltre la metà delle conversazioni all’estero (55%) e con più di 100.000 utenti ingaggiati quotidianamente. Questi i principali numeri della presenza delle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane certificate DOP IGP. A livello di reputazione le conversazioni digitali con sentiment positivo sono quindici volte più alte di quelle a sentiment negativo (46% contro il 3% sul totale delle menzioni).

Sono alcuni dei numeri che emergono dallo studio WEB DOP, la prima ricerca sulla presenza online e l’attività digitale delle DOP IGP italiane realizzata dalla Fondazione Qualivita. Lo studio è frutto di un progetto durato nove mesi, durante i quali la sono stati indagati sia la capacità dei prodotti DOP IGP italiani di generare conversazioni online, sia l’insieme delle azioni web e di digital marketing attuate dai Consorzi di tutela.

Risultato finale del progetto è il primo report di analisi sulla presenza e la reputazione delle IG italiane sul web, con un focus sull’attività digitale dei Consorzi. Un report che conferma lo sviluppo di azioni specifiche non solo destinate ai consumatori (64% dei Consorzi), ma anche verso operatori, aziende, distributori, horeca (46% dei Consorzi). Con Facebook che si conferma canale “mainstream”.

“Una ricerca che rappresenta da una parte una guida per capire come muoversi in un sistema di promozione a diffusione globale che cambia repentinamente – commenta Carlo Siffredi, presidente del Consorzio di Tutela dell’Olio Dop Riviera Ligure -. Dall’altra conferma la bontà delle scelte che abbiamo fatto sul fronte della comunicazione innovativa, non ultimo il Contest collegato ai laboratori di degustazione negli Istituti Alberghieri che porterà ricette e video prodotti dagli studenti a diventare il contenuto di una campagna social per la valorizzazione dell’Olio DOP Riviera Ligure con il nome dei giovani Chef”.

La ricerca completa QUI

Ricerca Qualivita dati