Cooperativa Olivicola di Arnasco

Ragione sociale: Cooperativa Olivicola di Arnasco
Indirizzo: Piazza IV° Novembre, 8, 17032 Arnasco SV
Telefono: 0182 761176
Menzione Geografica:
Descrizione:

Arnasco è un abitato e soprattutto un territorio dalla storia agricola lunghissima, che inizia prima della colonizzazione romana. Prima di 2000 anni fa, con una gestione del territorio che guarda alla Piana di Albenga. Arnasco, termine di origine germanica, che ci porta verso l’anno Mille e che oggi presenta una dimensione esemplare per il recupero culturale e rurale che ha saputo operate. Questo per merito della Cooperativa Olivicola di Arnasco. Nata nel 1984, quando il sogno industriale italiano cede idealmente il passo al ritorno alla terra. Quella vera. Quella vera perché faticosa, come faticoso è lavorare negli oliveti della Liguria occidentale: terrazzamenti, salite, discese, pietre e poco aiuto dalla tecnologia. L’attività della Cooperativa di Arnasco ha fermato lo spopolamento di questa porzione di entroterra ligure, quando molti erano già stati attratti dalla comodità della vita sulla costa. Il presidente della cooperativa, Luciano Gallizia, fa presente che grazie ai pochi soci iniziali, è partito il recupero del territorio agricolo. Oggi la Cooperativa comprende quasi 300 e più di 130 sono aziende agricole riconosciuti dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale. La Cooperativa, da sola, gestisce 160.000 metri quadrati di oliveti e traccia ogni passaggio colturale e produttivo. Una delle azioni contraddistinte da maggiore impegno nel tempo è stata quella del recupero dei muri a secco. Una esperienza che è stata raccontata in pubblicazioni specifiche e che oggi è patrimonio immateriale dell’Umanità per l’UNESCO. Arnasco, dal 2011, è sede italiana dell’Alleanza mondiale del paesaggio terrazzato e offre ai visitatori anche la lettura del territorio e delle attività agricole mediante una esposizione museale. A livello oleario, il recupero del territorio ha comportato anche e soprattutto una nuova vita per la cultivar locale, l’Arnasca. Produce una oliva da olio, detta anche Pignola di Arnasco. Una definizione distintiva che avvicina l’Arnasca alla Pignola, cultivar propria della Provincia di Savona. Un’oliva che rientra a pieno titolo nella produzione dell’olio DOP Riviera Ligure-Riviera del Ponente Savonese, accanto alla Taggiasca. L’Arnasca ha produzione costante, abbondante, offre un fruttato intenso, con fenoli elevati come antiossidanti. Una esperienza come quella della benemerita Cooperativa Olivicola di Arnasco è una storia da raccontare, seguire, una storia che appassiona. Un percorso che si avvia sempre verso nuove sfide e traguardi, come ad esempio una sempre più decisa scelta verso la dimensione biologia a ridotto impatto ambientale, già iniziata molti anni fa con sistemi di lotta integrata per impedire i danni da mosca dell’olivo.