#lamialiguria da assaporare. Gran Gala della Stampa per il Festival di Sanremo con Olio DOP Riviera Ligure

È ormai un appuntamento fisso ed atteso. Il mondo dello spettacolo si dà appuntamento a Sanremo a febbraio per l’annuale Festival della Canzone Italiana. Il Casino di Sanremo, storica prima sede dell’evento musicale, è ancora protagonista con eventi quali il Gran Gala della Stampa. Lunedì 6 febbraio è giorno di anteprima, al Roof Garden della Casa da Gioco di Sanremo, che conferma la sua vocazione culturale e territoriale. Protagonista in assoluto è il gusto della Liguria. La Regione riletta, rivista e vissuta in chiave gastronomica. Il menu della serata è incentrata sulle eccellenze regionali: ingredienti ed interpretazioni, affidate a chef liguri rinomati e stellati. Spiccano alcune prelibatezze come il Basilico Genovese DOP, che rientra in un pesto da antologia, i formaggi della Val d’Aveto, i prelibati salami di Sant’Olcese. Preparazioni come la tradizionale Torta dei Fieschi. Il tutto accompagnato dai coinvolgenti vini del Levante ligure. Fra i cuochi che si sono alternati ai fornelli piace ricordare fra tutti Paolo Passano de La Bilaia di Lavagna, che produce olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure menzione Riviera di Levante, tra l’altro autore di un volume sulle tradizioni agroalimentari della sua “piccola patria”. Però nella fattispecie autore anche di un coniglio alla Ligure che non si può esimere della particolare citazione da “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Per tutti è stato facile pensare in chiave olearia: le bottiglie di olio DOP Riviera Ligure offerte dal Consorzio di Tutela erano presenti sui tavoli ed anche in uno spazio espositivo all’ingresso della sala. Non mancavano i pieghevoli con l’elenco dei produttori consorziati e le caratteristiche distintive dell’olio DOP Riviera Ligure, oltre ai sempre ricercati ricettoli. Un bel biglietto da visita per una cucina ligure che vuole essere protagonista in chiave mediterranea e identitaria. Ed è stata a suo modo protagonista in una serata di protagonisti, dal premio “DietroLeQuinte” conferito a firme prestigiose fra gli autori dello spettacolo italiano e il Premio “Numeri Uno.Città di Sanremo” che è andato a Rita Pavone, simbolo di simpatia e vitalità. E, parafrasando una sua famosa ed orecchiabile canzone, con la “pappa al pomodoro”, viva anche l’olio DOP Riviera Ligure.