Cocktail in rosa: l’omaggio di A Ciassa al Giro d’Italia

La volata…in rosa. Ecco il primo arrivato. Sarà Giro d’Italia in Provincia di Imperia il 9 maggio. E in A Ciassa si celebra  a dovere con un cocktail particolarissimo e geniale, realizzato dal creativo barman Marco Arieta. Il rosa c’entra eccome, nella ricetta tuttora segreta. Perché anche se si parla di cocktail “internazionali” A Ciassa è sempre legata ai valori del territorio. E l’ingrediente decisivo è…lo sciroppo di rose. Dunque le rose della Riviera Ligure con il rosa del Giro d’Italia. Quale più ammaliante connubio ! Lo sciroppo di rose è un prodotto dell’Azienda Agricola Riccardo Roner, con sede in via Molini dei Giusi di Imperia, ma con i rosai a ridosso della struggente cornice di Prelà Castello, un piccolo borgo dell’alta val Prino. Si tratta di un luogo incontaminato, all’ombra dei ruderi potenti di un castello signorile che fa da contraltare alla pieve della valle, con in grumo di case nel mezzo. Un luogo d’elezione per un prodotto d’elezione, realizzato con petali e petali di rose per avere un puro infuso. L’infuso, poi, può essere utilizzato per la realizzazione di bevande molto particolari, dai sentori delicati ed esotici. Chi ha potuto assaggiare “La volata” non ha dubbi: gusto pulito e molto fresco. Finale di rosa persistente. Alcol generoso, ma non aggressivo. Suadente e capace di lasciare la bocca limpida e profumata. Belle sensazioni in s’A Ciassa, dove sono arrivati anche tanti altri distillati e tutto quel che serve per ottimi cocktails: il ligure è uomo di mondo, è viaggiatore e dunque A Ciassa propone una realtà internazionale con spirito territoriale.

CIMG6660CIMG6659