Olio extravergine Rivera Ligure in video: da Rai 3 Regione Liguria con Martino Beltrame alla playlist di Paolo Passano per “La Bilaia”

Educare alla cultura dell’olivo, dell’olio extravergine di oliva legato al territorio, certificato e garantito. Per questo piace il servizio mandato in onda dal telegiornale regionale di Rai 3, a firma di Georgina Zapparoli, registrato in quel di Finale Ligure: qui il cuoco Martino Beltrame, chef presso La Tavernetta,  prepara sul posto delle linguine alle triglie utilizzando i prodotti locali. Si nota la giacca da chef impreziosita dal richiamo al logo dell’olio DOP Riviera Ligure e la bottiglia dello stesso olio, impiegato già dal fondo di cottura. E sicuramente i risultati si vedono, anche se non è possibile infilare la forchetta nel televisore o nel vostro schermo. Perché la registrazione è disponibile sul nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=MtOOJviBHSk. Piace inoltre l’accortezza dello chef: “Se non siete bravi a sfilettare le triglie, affidatevi alla pescheria. E non buttate via niente: quello che avanza vi servirà per il brodo”. Un consiglio per una corretta economia casalinga, senza sprechi, alla ricerca del sapore. E la territorialità continua con il suggerimento di affiancare al piatto un buon bicchiere di vino Lumassina delle Colline Savonesi.

Si segnala poi la ricca proposta di filmati proposti sul canale Youtube de La Bilaia, L’Agri-Ristorante dell’AgriTurismo a Lavagna. Ne è animatore Paolo Passano: emerge tutta la sua passione per il lavoro sul territorio, la sua formazione nel campo delle scienze gastronomiche e l’impegno nel campo della ristorazione. L’ultimo video pubblicato è legato all’olio extravergine DOP Rivera Ligure menzione Riviera di Levante. Si parla dell’olio che è nella sua cucina e sui tavoli de La Bilaia. E in un minuto Paolo spiega quali sono i tempi di lavorazione delle olive dalla raccolta al frantoio. Una pillola di saggezza rurale, utile per la divulgazione della coltura olearia. Lo potete vedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=wg7Em6hJR_0&feature=youtu.be.

E quindi, seguiteci. In video, naturalmente.