Le eccellenze del territorio verso Expo 2015

Olio extravergine d’oliva DOP Riviera Ligure protagonista anche al 30° Expo Fontanabuona Tigullio. L’appuntamento è per domenica 24 agosto, per una kermesse spalmata tra Calvari e San Colombano Certenoli. Una occasione di grande respiro che collega la costa del Tigullio al suo naturale entroterra, quella val Fontanabuona che permette collegamenti intravallivi con il Genovesato e per la Pianura Padana. Il Consorzio di Tutela dell’olio DOP Riviera Ligure è sensibile ad un tale avvenimento, naturalmente già proiettato verso l’expo mondiale di Milano del 2015. Si mettono così a punto consolidati strumenti didattici ed occasioni di incontro con il pubblico. Questo tra l’altro in un momento in cui si godono gli ultimi scampoli turistici di un’estate quantomeno singolare. Due in particolare le iniziative del Consorzio di Tutela. Con la guida di un operatore esperto si potrà giocare al gioco dell’olio Dop Riviera Ligure grazie al celebre e riconoscibilissimo tappeto stradale. I suoi particolari colorati non potranno che coinvolgere i bambini e, si sa, anche i genitori in un tipo di gioco dell’oca che permette di acquisire divertendosi moltissime conoscenze in merito all’olio DOP Riviera Ligure ed al mondo dell’olivicoltura e della produzione olearia in generale e ligure in particolare. Oltre a questo sono a disposizione le scatole del gioco da tavola consegnate alle classi del Tigullio grazie ad una recente iniziativa svolta grazie al sostegno della Regione Liguria e del Gal Valli del Tigullio. Il gioco è stato utilizzato da migliaia di bambini delle scuole primarie tanto in Liguria di Levante quanto in quella di Ponente. In ogni caso si tratta di un’iniziativa esperienziale che può agevolare tanti ordini e gradi scolastici diversi, anche per il suo carattere interdisciplinare. 
E non è finita qui.

Grazie alla collaborazione di Francesco Bruzzo, Capo panel della Camera di Commercio di Genova, si procederà ad un assaggio di oli DOP Riviera Ligure. Attenzione: si tratta di un vero e proprio percorso di iniziazione alla conoscenza delle sottozone dell’olio con la certificazione di qualità e tracciabilità tutta ligure. Si potranno così cogliere differenze di profumo e di gusto tra gli oli delle diverse Riviere. Un trionfo di sapori, leggermente fruttati, dolci, grazie a cultivar come ad esempio la taggiasca, la pignola, la lavagnina, la razzola. Sempre l’olio DOP Riviera Ligure Riviera di Levante è infine protagonista dell’esclusivo Ricettolio Riviera di Levante. Un’altra iniziativa del Consorzio di tutela, con indicazioni per creare a casa propria i piatti dei grandi chef liguri orientali: colori e gusto, tra fantasia e tradizione, in distribuzione da pochi giorni e scaricabile anche dalla pagina dedicata sul sito ufficiale dell’olio DOP Riviera Ligure: Ricettolio Riviera di Levante. Che dire allora ? Buon divertimento e soprattutto buon appetito in Fontanabuona.