Il premio Amedeo Peter Giannini a Francesco Bruzzo, presidente del Consorzio dal 2003 al 2010

A Francesco Bruzzo è andato il premio Amedeo Peter Giannini, sezione agricoltura, consegnato in occasione del Salone Agroalimentare Ligure di Finalborgo.

Francesco Bruzzo è stato presidente del Consorzio di tutela dell’Olio Extravergine di Oliva DOP Riviera Ligure dal 30 giugno 2003 al 25 maggio 2010.

Per noi e per tutti Francesco Bruzzo vuol dire competenza, passione e grande umanità.

Le motivazioni del riconoscimento sono evidenti:

Il suo impegno è anche stato determinante per il percorso di trasformazione del sistema delle Camere di Commercio liguri in Organismo di controllo e certificazione dei prodotti a marchio comunitario DOP e IGP e non solo.

L’azione svolta da Francesco Bruzzo, è stata dirompente ed al contempo innovativa sul nostro territorio, con un ruolo di Pioniere del nostro oro di Liguria, l’olio Riviera Ligure DOP.

Francesco Bruzzo ha seguito le orme della “visione” di Amadeo Peter Giannini portando nella nostra Liguria la Denominazione di Origine Protetta, certificazione che ha consentito la valorizzazione della filiera olivicola ligure.

La Liguria è entrata nel mondo delle DOP grazie anche al consolidato ruolo che Francesco Bruzzo ha avuto all’interno del Consorzio di Tutela, in qualità di Presidente per diversi anni, che ha accompagnato e curato con dedizione lo sviluppo e tutela della DOP “Riviera Ligure”, come l’agricoltore attua con il suo ulivo e la terra.

L’azione svolta da Francesco Bruzzo ha portato ad oggi, alla consegna del Premio Amadeo Peter Giannini – Sezione Agricoltura, in onore di un imprenditore – produttore, che ha scritto la storia del sistema agroalimentare ligure e dell’olio “Riviera Ligure” DOP.